evolving

Tagliolini al tè Bancha con mango agrumato, basilico rosso e piantina del pepe

tagliolini-generale

Avete presente i tagliolini al tè Bancha che ho fatto qualche tempo fa ? Quelli li avevo conditi con gamberoni e pomodorini confit e furono un successone, da lasciarmi sbalordita.

Questa volta ho provato invece un condimento agrodolce, dai freschi sentori agrumati, con il profumo aromatico del basilico rosso e della pianta del pepe. Sicuramente qualcosa di appropriato all’estate che è già qui, seduta sul balcone a scolarsi drink gelati.

pianta-del-pepe

Cosa serve x 3 persone :

240 g. di tagliolini preparati come ho indicato qui
1 cipollotta fresca
1 mango maturo
1 pompelmo
qualche foglia di basilico rosso
qualche foglia di piantina del pepe

particolare-cipolletta

Poche mosse :

1. Tagliare il mango a quadretti e lasciarlo marinare nel succo e zest del pompelmo.

2. Scaldare l’evo nella padella, rosolarci la cipollotta affettata e calarci il mango a cubetti con il succo e la zest di pompelmo, lasciando andare a fuoco allegro per qualche minuto.

3. Ripassare nella padella i tagliolini al te Bancha cotti al dente e spezzettarci sopra basilico rosso e foglie di piantina del pepe

Servire guarnendo con basilico rosso e pianta del pepe, che ha davvero un sentore gradevolissimo di pepe !!!

particolare-basilico

E con questa ricetta partecipo al contest di Genny :

CI MANGIAMO UNA TISANA ?

logo-contest

20 commenti

  1. fra's Gravatar fra
    15 giugno 2009    

    Fantastico, questo piatto mi ha davvero incantata, deve avere un sapore davvero unico!!
    Un bacione
    fra

  2. 15 giugno 2009    

    Complimenti, questo piatto è davvero insolito e raffinatissimo, oltre che molto colorato, mi piacerebbe avere il coraggio di proporlo!!!

  3. 15 giugno 2009    

    bella questa ricetta, io ho del te che fa giusto al caso….
    per quanto riguarda il pane…. a mano viene benissimo, se non perfino meglio, l’unica cosa è che devi essere preparata ad una bella sudata!
    :-)

  4. 16 giugno 2009    

    Ciao Marilì,
    grazie per la sosta nell’aiuola odorosa.
    non posso far a meno di constatare che anche qui le aromatiche hanno il riconoscimento che meritano: questo piatto deve essere strepitoso.
    un saluto.
    a.o.

  5. 16 giugno 2009    

    Che bel piattino esotico, uffff perchè non lo posso assaggiare? ^_^

  6. 16 giugno 2009    

    Carissima Marilì!
    che gioia leggere questa ricetta: è così sontuosa e ammaliante… mi affascina molto quella varietà di basilico ma temo di non riuscire a trovarlo qui a Firenze :\
    bravissima, complimentoni!

    wenny

    p.s.: grazie per le nuove tag sul vino: apprezzatissime! Non sai quante cene/pranzi con gli amici mi risolvi :)

  7. 16 giugno 2009    

    ma quanto sei brava?
    Cioè.. fai degli accostamenti straordinari… Voglio essere tua ospiteeeeeeeeeeee :D

    Un piatto fantastico, bravissima.-

  8. 16 giugno 2009    

    Avevo già ammirato i tuoi primi tagliolini al tè ed ora ti rinnovo i miei complimenti per questo piatto molto aromatico che forse preferisco al primo, per essere una “creatura interamente vegetale” :-)

  9. 17 giugno 2009    

    Ciao cara! AH! Ecco il basilico rosso…
    Ma questo primo piatto è proprio eccezionale! Impazzisco al pensiero della frutta insime ai tagliolini… Abbinamento stuzzicante da provare

  10. 18 giugno 2009    

    Marilì, c’è un premio per te, da me.. se vuoi passa a ritirarlo ;)

  11. 18 giugno 2009    

    una ricetta decisamente molto raffinata, con un bel mix di sapori e profumi, originali ma che si amalgamano bene

  12. 18 giugno 2009    

    ricetta molto invitante e appetitiosa! Ma come ti è venuta in mente?! :) Brava!

  13. 18 giugno 2009    

    carissima dev’essere ottima questa ricetta, prendo subito nota!!! un bacione

  14. 18 giugno 2009    

    Che originalità…adesso pero’ mi tocca cercare per 3 giorni tutti gli ingredienti ;-) Buona serata!

  15. 19 giugno 2009    

    Che accostamenti originali, complimenti!
    Ci vogliono i coraggiosi in cucina, sennò ancora staremmo a mangiare petto di pollo alla piastra, patate lesse e semolino ;)
    Hanno un magnifico aspetto.

    E anch’io sono approdata solo ora sul tuo blog, davvero carino :D

    *

  16. 19 giugno 2009    

    Sì Fra, e particolare ! Provalo e fammi sapere !!!

    Cara Ondina, sei troppo modesta, a quanto ti conosco non ti manca l’ardore di provare accostamenti inconsueti ;-)

    @cuochetta : allora proverò subito a fare quel tuo pane così profumato… a costo di aprire l’aria condizionata ;-)

    a.o. vengo a trovarti sempre con molto piacere. Sì ho una grande passione per le piante aromatiche e per quelle spontanee per cui ogni tanto c’è il loro zampino !

    Sweetcook, è un dispiacere ricambiato, e allora io che ho sniffato i tuoi muffins sul monitor come un cane da tartufi ???

    Wenny cara, serberò una piantina di basilico rosso da darti al nostro foodrave (fine estate?), che poverina non potrebbe sopravvivere a una spedizone, per quanto espressa. Le etichette ? Grazia a te del bel suggerimento ! Ciao, buon weekend e…trattami bene il trittico (e il “donatore”!).

    Fiordivanilla, che amore che sei, grazie ! E perchè non vieni a cena da me una di queste sere ? Urca, ora che ci penso siamo un po’ lontanucce, ma non capiti mai dalle parti di Roma? Io sono una spanna più su, daiiiiiiiiiiiiiiii !!! Grazie per il premio, davvero apprezzato e gradito. Thanks

    Sì, Lenny, poi anche più fresco, estivo e profumato !

    Ciao ElisaKitty, ci rincorriamo un po’ con gli ingredienti, io posterò presto una cosina col cardamomo e oggi mi sono gustata la tua confettura strepitosa !

    Hai ragione, Gunther, si amalgamano proprio bene. Io sugli ingredienti vado sempre a intuito e mi trovo bene così, anzi ti dirò che mi dà gran soddisfazione !

    Eh, Michelangelo, è presto detto come mi è venuta in mente. Ho rifatto i tagliolini al tè Bancha per condirli secondo la ricetta precedente (con gamberi e pomodorini confit), ma erano tanti e allora cosa ci posso fare di alternativo, fresco e profumato, estivo insomma. ? Uno sguardo alla cuccuma della frutta fresca e… bam, trovato !!!

    Grazie Micaela ! Abbiamo usato gli agrumi entrambe per una ricettina fresca !

    Dada, first of all, welcome ! E poi…sì, c’hai ragione, però vuoi mettere la soddisfazione di portare in tavola questa mezza stranezza ???

    Ciao Tartina, grazie della visita ! Io penso che in cucina tutto sia bello : inventarsi una ricetta come fare alla perfezione una conosciutissima, mescolare ingredienti strani o fare le stesse identiche fettuccine che le donne della tua famiglia fanno da sempre. L’importante è che quando ti porti la forchetta alla bocca possa assaporare qualche attimo di contentezza. Altrimenti…le chiacchere stanno a 0 ! Ciao e a presto !

  17. 19 giugno 2009    

    ma grazie! :D che bel pensiero che hai avuto!
    sì, sono tornata con buone notizie… anzi, ottime! ho proprio finito tutti gli esami! :D
    adesso riposo, cucina, gelati e.. sì, ok, anche la tesi!
    grazie ancora e complimenti per il bellissimo blog!
    io e talpy torneremo prestissimo a trovarti

  18. 19 giugno 2009    

    BRAVA !!! Posso immaginare che ti senti galleggiare sulle nuvole ! Il massimo poi sarebbe andare a discutere la tesi con il tuo bel tometto tutto ben rilegato, ma macchiato di gelato, cioccolato, sugo e vino. Piuttosto alternativo, no-o ? Un abbraccio forte e gioioso

  19. 19 giugno 2009    

    Grazie a te ho scoperto questa raccolta, e non potevo farlo in modo migliore data la ricetta^_^

  20. 20 giugno 2009    

    Ciao Sweetcook ! Jenny ha avuto una gran bella idea, dacci dentro che fai ancora in tempo, io tifo anche per te !!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>