evolving

Conchiglioni ripieni di ricotta di capra e profumati di zafferano

Avevo visto l’altro giorno sul Gambero Rosso Channel una ricetta intrigante a base di paccheri, ricotta e zafferano così quando mi sono ritrovata a preparare per pranzo i conchiglioni il pensiero è andato immediatamente alla ricotta di capra che avevo in frigo (frutto di una perlustrazione nel Viterbese di cui vi darò dettagli più in là) e a come avrei potuto riadattare i miei ingredienti secondo quel poco che ricordavo della ricetta griffata.

Ecco il risultato.

Ho preparato un sughetto con evo, cipollotto fresco, passata di pomodoro (io uso quella di Orto d’Autore), qualche fogliettina di origano fresco e un pizzico di sale appena.

Ho scongelato un bicchiere di brodo vegetale al microonde, l’ho scaldato e ho lasciato un pizzichino di pistilli di zafferano in infusione per mezzora.

Ho lessato i conchiglioni trafilati al bronzo Faraci per 8 minuti anzichè 10. Li ho scolati e riempiti con questa ricotta di capra che io ho trovato semplicemente strepitosa: cremosa, dal gusto pieno senza essere troppo pungente e perfetta come punto di sapidità. Poi ho calato i conchiglioni ripieni uno per uno in un tegamino facendo attenzione a non capovolgerli. Nel tegamino li aspettava il brodetto di zafferano per sobollire insieme lentamente a fuoco basso per circa 3-4 minuti.

Ho messo un un coppino di sugo di pomodoro nel piatto spandendolo delicatamente. Ci ho adagiato sopra i conchiglioni ripieni di ricotta di capra e insaporiti con lo zafferano. Ho pensato che una grattugiata di ricotta di pecora al forno potesse chiudere il “cerchio gustativo” e delle foglioline di origano fresco dare un tocco di freschezza e anche di dolcezza al piatto. Buono, profumato, armonioso.

2 commenti

  1. 3 aprile 2009    

    complimenti una bella ricetta per un pirmo piatto gustoso ma leggero

  2. 4 aprile 2009    

    Grazie Gunther, contenta che ti sia piaciuta la ricettina. La prossima però sarà qualcosa di dolce…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>