evolving

Home made fettuccine di castagne con gamberoni rossi e bottarga

C’è poco da fare, ogni tanto ho il bisogno fisico di rifare queste fettuccine con la farina di castagne.

Le dosi sono state tarate nel tempo, dopo vari tentativi e il risultato ormai è garantito. Le ho accompagnate con un condimento di mare, che secondo me esalta la castagna, ma anche un buon pesto fa la sua buona figura.

Ma ora bando alle ciance…

Per la pasta ho due dosi, testate entrambe, a seconda delle persone, ma prima di passarvi queste ho da raccomandarmi una sola cosa : che la farina di castagne sia buona !!! Altrimenti non sanno di niente. Io quando posso uso una farina macinata a pietra in un piccolo mulino della Garfagnana, che ci porta il nostro amico Phrank, davvero superlativa, altrimenti cerco qualcosa di simile nelle botteghe o al supermercato.

Per 8 persone :300 g. farina bianca, 100 g. farina di castagne, 5 uova, un pizzico di sale

Per 2 persone :100 g. farina bianca, 30 g. farina di castagne, 2 uova, un pizzico di sale

Per il sugo invece procedete così :

Sgusciate i gamberoni e liberateli dell’intestino. Le teste invece fatele dolcemente sobbollite in un po’ d’acqua. Soffriggete due spicchi d’aglio nell’olio, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e lasciate andare per un po’. Poi irrorate abbondantemente con il brodetto ottenuto dalle teste dei gamberoni. Quando la pasta è scolata, prima di ripassarla, mettete nel sugo qualche gamberone intero e dopo un attimo il resto dei gamberi invece tagliati al coltello tipò ragù, in modo che rimangano morbidi e gustosi [Slurp!].

Fate saltare la pasta in padella per un minuto e servitela con qualche fogliolina di origano fresco spezzettata e qualche lamella di bottarga di muggine qua e là.

Enjoy !

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>