evolving

Amuse bouche con bufalina e salmone marinato alla svedese, aneto, cedrina e geranio

generale1

Un bocconcino sfizioso che potrebbe essere parte di un buffet oppure la minuscola ma preziosa portata di apertura di un pranzo, per dare il benvenuto ai vostri ospiti.

fronte

Gli ingredienti x farci due bocconcini :
1 ovolina di bufala
1 fettina di salmone marinato alla svedese
foglioline di aneto
1 fiore di geranio
2 foglie di cedrina
pepe bianco al mulinello

Si taglia a metà l’ovolina di bufolina per ottenere le basi dei due finger food. Sopra ci si mette una strisciolina di salmone ripiegata su se stessa, una fogliolina di cedrina e un petalo di geranio. Filino di extravergine delicato e spolverata di pepe a mulinello, per chi lo gradisce.

Pronto. E voi siete pronti ad aprire le danze ?

cielo

14 commenti

  1. 5 novembre 2009    

    Meraviglioso! un effetto estetico stupendo e immagino un sapore particolare e ricercato con il geranio e la cedrina!ma dove le trovi queste idee???Bravissima!

  2. 5 novembre 2009    

    io sono sempre pronta ad aprire le danze quando si tratta di piatti simili.
    Che roba ragazzi…

  3. 5 novembre 2009    

    bè senti i tuoi spuntini:-))sono strepitosi!!non puoi mostrarmeli senza farmeli assaggiare;-)

  4. 6 novembre 2009    

    Ciao Nicole, felice ti sia piaciuto ! Spesso le idee mi vengono sul balcone di casa ;-)

    Radicchio, ciao !!! Non dirlo a me che nei tuoi post mi beo di gran bei sapori…

    Allora quando vieni a trovarmi Moleskine ? E’ da un po’ che si parla di un food rave con base Civitavecchia, doveva essere a fine estate ma è sempre difficile trovare il momento giusto… magari a anno nuovo ci si potrebbe pensare…Verresti ? Siiii dai… :-))

  5. 6 novembre 2009    

    che sfiziosità!! e sono carinissimi anche quei cucchiaini che hai usato! dove li hai presi??

  6. 6 novembre 2009    

    wouuu questo è un bocconcino da leccarsi baffi…dita …e cucchiaio, almeno son sicura di papparmelo tuttoooooo! ;-))

  7. 6 novembre 2009    

    sono di corsa. di corsa di corsa: dimmi la verità, me l’hai preparato apposta quel bocconcino, eh?
    buona serata,

    wenny

  8. 7 novembre 2009    

    I tuoi amuses bouches sono delle sculture di sapori e colori :)

  9. 8 novembre 2009    

    Paola, li ho presi a Vipiteno, in uno di quei mitici posti dove torno tutte le estati a fare rifornimento di qualcosa,sai, uno di quei posti dove devi andare con il pranzo al sacco… ma presto li troverai anche a gustoshop.eu !!!

    @astrofiammante : thanks dear :-)

    Wenny Wenny, un bocconcino al volo, senza sosta, stile Coppi in volata…

    Lenny : troppo buona… ciao cara, alla prossima !

  10. 8 novembre 2009    

    tu tu e la tua eleganza leggera!
    una gioia per l’animo davvero

    un pò di blu per te.
    nina

  11. 9 novembre 2009    

    Marilì cara, come sono preziose le tue suggestioni di cibo poetico. Sei un raro esempio di quanto il cibo possa essere raccontato superando il limite del didascalico.
    un bacetto appassionato :-)

  12. 9 novembre 2009    

    Nina cara, leggerezza in volo, un po’ di blu cielo mi ci vuole proprio !

    Frenk, wow. Complimentone-one ! Io-sè-ego tutti e tre gongolanti a go go… triplo smack carpiato per te

  13. 10 gennaio 2010    

    che meraviglia !!!! ma amuses bouche nn è una famosa pasticciera francese ???

  14. 22 febbraio 2010    

    Molto particolare e penso anche dal gusto delicato
    solo che non conosco le foglioline di aneto.
    Ciao

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>